La nostra storia

Flumen in latino significa fiume, e il suo logo mostra un’antica statua distesa del dio Tevere. L’acqua, mezzo della circolazione delle idee, e Roma, città dove si sono formati professionalmente i suoi fondatori, caratterizzano simbolicamente questa storica Associazione Culturale.

Flumen nasce nell’autunno del 1996 con il principale obbiettivo di fare divulgazione culturale, progettando iniziative mirate a un pubblico quanto più possibile diversificato, per età e preparazione.

Flumen è diretta da Gabriele Rossoni e Barbara Di Lorenzo, archeologi.
In questi anni, assieme a un gruppo di colleghi molto preparato e affiatato, hanno costituito un contenitore virtuale in cui si sono sviluppati progetti ed esperienze mirate ad aggregare persone attorno ai grandi temi dell’arte, della storia, della letteratura, della musica.

Flumen è un mediatore tra Bene Culturale e Pubblico e utilizza mezzi di espressione estremamente diversificati e tutti mirati a suscitare curiosità, sollevare interessi e stimolare l’approfondimento: viaggi, visite guidate, laboratori didattici, cicli di lezioni e conferenze, mostre, congressi, didattica per le scuole, sistemi audio e video…

20 Anni di Flumen in numeri

0
ITINERARI
NEL MONDO
0
ITINERARI
IN ITALIA
0
GIORNI
DI VIAGGIO
0
COMPAGNI
DI VIAGGIO
0
COLLABORAZIONI
CON ENTI
0
GRANDI MOSTRE
IN ESCLUSIVA
0
PERCORSI GUIDATI
A ROMA
0
VIAGGI
IN EUROPA
0
VIAGGI IN
MEDIO ORIENTE
0
VIAGGI
IN AFRICA
0
VIAGGI
IN ASIA
0
VIAGGI
NELLE AMERICHE

Il nostro gruppo. Lavoriamo insieme da molti anni.

Gabriele Rossoni
Gabriele Rossoni
Barbara di Lorenzo
Barbara di Lorenzo
Carla Vaudo
Carla Vaudo
Alessandra De Tata
Alessandra De Tata
Marco Mancini
Marco Mancini
Pierfrancesco Vecchio
Pierfrancesco Vecchio
Francesca Virzi
Francesca Virzi
Laura Angelelli
Laura Angelelli
Francesca Longo
Francesca Longo
Valeria Marino
Valeria Marino
Oriana Dal Bosco
Oriana Dal Bosco
Gianluca Rossoni
Gianluca Rossoni

Principali Collaborazioni

Dal 1996 Flumen ha collaborato con molti enti e organizzazioni pubbliche e private nella realizzazioni di servizi culturali:

Cosa dicono di noi

Ho partecipato domenica alla passeggiata storica, sotto il Teatro di Marcello, con ri-lettura di Ovidio. Ho apprezzato molto la bravissima guida, Barbara Di Lorenzo, che ha saputo rispondere alle aspettative di curiosità e approfondimento che la visita e il poeta Ovidio stimolava.
Molto molto brava…
Tommaso Di Fazio, dicembre 2018
Ciao Carla,
desidero ancora ringraziarti per le splendide giornate ad Amsterdam che, con la tua competenza, conoscenza e passione, hai saputo rendere davvero eccezionali. A prestissimo.
Rita Bianchini, giugno 2018
Buongiorno, sono una mamma di un ragazzo liceale presso il Pio XI di Roma, ieri sera abbiamo avuto il piacere di immergerci virtualmente nel viaggio che i nostri ragazzi faranno a breve per andare a Praga, ringrazio Carla Vaudo che ha saputo catturare la mia attenzione nonostante l’orario, stimolare la mia curiosità ed appagare un mio bisogno costante di conoscenza.
Emanuela, primavera 2018
Gentile dottor Rossoni,
appena rientrati dal viaggio in Macedonia sentiamo il desiderio di ringraziare Lei e Barbara per la splendida esperienza che ci avete consentito di fare. In essa abbiamo riconosciuto quegli ” ingredienti” che fanno la differenza e che tanto apprezziamo: professionalità, impegno, passione ed entusiasmo sentiti e trasmessi, sensibilità e finezza di approccio, calore umano.
Grazie!
Anna Maria e Carlo Sartori, settembre 2018
Grazie Gabriele,
soprattutto per le belle parole che hai nei confronti di noi viaggiatori e le emozioni che sai far scaturire. Siamo noi che dobbiamo ringraziarti per le esperienze di viaggio che in maniera intelligente sai proporci.
Alessandra e Giovanni Di Cintio, a rientro dal viaggio a Rodi, giugno 2018
Gabriele,
grazie per il bel viaggio. Dirti che Carla è accogliente, serafica, professionale ed empatica… è ripeterti cose che ti avranno ripetuto molte volte, ma io difendo e diffondo chi si spende per garantire il risultato.
Carmen De Sanctis, a rientro dal viaggio in Provenza, capodanno 2018
Scopri di più