Flumen Teftèri

Annotazioni sparse sul viaggiare e sulla cultura

Flumen Teftèri 2017-02-09T14:58:38+00:00

Teftèri, in lingua greca, è il piccolo taccuino degli appunti, quel libricino sgualcito che devi portare sempre con te per fissare idee e sensazioni nel momento in cui ti attraversano la mente.

13dicembre 2017

Assediati dalle mostre. Replica e una lancia spezzata.

Di |News|

di Aldo Del Sordo e Gabriele Rossoni Caro Gabriele, ho letto il tuo commento all'articolo di Montanari. Personalmente preferisco avere tante scelte, anche se smaccatamente a fini commerciali, che il nulla come l'anno passato a Roma. Siamo tutti dotati di capacità di discernimento quindi è nostra, poi, la decisione su cosa andare a vedere. Chi guarda il Grande Fratello vip preferirà probabilmente le mostre degli Impressionisti che [...]

6dicembre 2017

Assediati dalle mostre

Di |News|

di Gabriele Rossoni “Inflazione, alluvione, perpetua quadriglia di mostre che invade la Penisola”, sono alcune delle graffianti metafore coniate da Tomaso Montanari e Vincenzo Trione nel loro ultimo libro "Contro le mostre" per descrivere l’offerta eccessiva, e troppo costosa, di esposizioni d’arte che caratterizza in questo momento il nostro paese. Condividiamo buona parte del loro ragionamento e delle loro critiche a un sistema fortemente votato alla speculazione [...]

19settembre 2017

L’Epiro, Alì Pashà Tepelèni e le suggestioni del grande impero. Brevi appunti di viaggio

Di |Appunti di Viaggio|

Solo un braccio di mare divide l’isola di Corfù dalla costa. Una linea blu e abbastanza stretta ma sufficiente a determinare i destini di una terra e la vita di generazioni di uomini. Dalla magnifica terrazza del giardino dell’imperatrice Sissi, quell’Achilleion concepito come tributo alla classicità con un gusto talvolta al limite dell’eccessivo, osservo lontane le montagne brulle dell’Epiro albanese che avevo scavalcato solo pochi giorni [...]

14novembre 2016

Trema la terra dei nostri ricordi

Di |Appunti di Viaggio|

Una storia che comincia diversi anni fa, quella di un bambino che fin da piccolo trascorre le sue vacanze in montagna, dai nonni, tra Visso e Ussita, tra Norcia, Cascia e Camerino. Papà, nonni e bisnonni di Ussita, mentre la mamma, i nonni e tutti i parenti sono nati a Visso, anzi nella frazione montana di Mevale. Erano gli anni Sessanta, la scuola finiva a giugno [...]

10ottobre 2016

A Creta c’è un villaggio che si chiama Anòghia

Di |Appunti di Viaggio|

A Creta c’è un villaggio che si chiama Anòghia. In alto, sul mitico monte Ida, nel centro dell’isola, dove il turista medio invadente e chiassoso arriva di rado. Anòghia è simbolo della fierezza isolana, quella che non si è mai piegata nei secoli alle continue invasioni e che per questo ha patito infinite rappresaglie, anche quella terribile nazista. La notte del 20 maggio del 1941 piovvero [...]